Viaggiare in autobus, treno e bicicletta


Il periodo delle ferie è una buona occasione per rinunciare alla vettura ed esplorare il paese in autobus o in treno. Chi intende trasportare la propria bicicletta sui mezzi di trasporto pubblico deve tenere in considerazione alcuni aspetti.

In linea di massima il trasporto delle biciclette su mezzi pubblici è possibile solo se vi è posto disponibile e se la sicurezza è completamente garantita. Non è prevista la possibilità di prenotare i posti. I treni locali possono trasportare ca. 16 - 18 biciclette negli appositi scompartimenti o vani bici. Negli autobus il trasporto non è ammesso, tranne sul Bike Express da Cortina d'Ampezzo a Dobbiaco (prenotazione obbligatoria).

Consigliamo di noleggiare le biciclette, perché le bici noleggiate possono essere restituite in un qualsiasi punto di noleggio aderente della medesima organizzazione di noleggio. Così, il trasporto delle biciclette sui mezzi pubblici non è più necessario. Qui trovate tutte le informazioni sulla Bike-Mobilcard

Se lo stesso avete necessità di usare i mezzi pubblici con le bici dovete fare attenzione perché il trasporto della bicicletta sui mezzi pubblici è soggetto a pagamento:
- biglietto giornaliero da 7,00 euro, acquistabile presso le biglietterie autorizzate e le macchine automatiche, da obliterare ad ogni viaggio.