Orienteering

Tanto divertimento per tutta la famiglia

L’ufficio turistico di Villabassa distribuisce le “mappe per l'orienteering”. In tal modo avrete la possibilità di testare il vostro senso di orientamento. Cercate i punti indicati sulla cartina e apponete l’apposito timbro ad ogni posto di controllo. 28 posti di controllo sparsi in tutto il paese, dai giardini termali alla chiesa di Santa Maddalena con due possibili punti di partenza in zona stazione dei treni o all'ingresso est del Kurpark. Tanto divertimento per tutta la famiglia!

Ma cos'è l’orienteering?

L'orienteering è uno sport adatto per tutte le età e, come suggerisce il nome, è costituito da due componenti: l'orientamento e la corsa. Con l'aiuto di una mappa e di una bussola, i posti di blocco nell'area vengono raggiunti nel più breve tempo possibile. Come arrivarci dipende da te.
L'emozione è assicurata fino alla fine perché prima di non essere al traguardo può succedere di tutto. E soprattutto non sono i corridori più forti a vincere, ma quelli che hanno riflettuto e pianificato al meglio. L'orienteering è possibile praticarlo ovunque, l'unico requisito occorrente è una mappa di orienteering della zona. Una particolarità dell’orienteering è che si può praticarlo a piedi, con il mountain bike o con gli sci da fondo.
Come sport è poco costoso e non richiede alcuna attrezzatura speciale oltre alla bussola. Inoltre, le gare si svolgono nello stadio più grande e più bello del mondo: nella natura. In questa disciplina sportiva non è tanto la competizione che conta, ma l'esperienza e l'avventura.

"Tutti sono orientisti - ma la maggior parte di loro non lo sa ancora!" - Citazione di Peo Bengtsson (missionario di orienteering che ha corso in 108 paesi fino ad oggi)